Coletta nuovo head of international private bank Italy di Deutsche Bank, Rossato alla guida della funzione HR

6 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

Deutsche Bank ha annunciato la nomina di Roberto Coletta a head of international private bank Italy e di Nel suo nuovo incarico, Coletta porterà avanti l’evoluzione della divisione IPB verso l’obiettivo di diventare nel Paese banca di riferimento per gli imprenditori e le loro famiglie, rafforzando al contempo il presidio sulla clientela affluent e nel credito al consumo. Rossato avrà invece il compito di guidare il personale della banca nel percorso di cambiamento verso nuovi modelli di servizio e di relazione con la clientela, dando nuovo slancio al progetto di innovazione culturale già intrapreso dalla banca a livello globale e locale.

Roberto Coletta è entrato in Deutsche Bank nel luglio 2019 come head of wealth management Italy, diventando l’anno successivo head of private banking e wealth management in seguito alla fusione dei due team in un’unica area di business. Nel 2021 a questa carica si è aggiunta quella di head of bank for entrepreneurs. Laurea in Economia e Commercio all’Università La Sapienza di Roma e Master in Gestione del Risparmio presso l’Università di Roma Tor Vergata, ha iniziato la sua carriera professionale nel banking in BPER e, tra le diverse posizioni significative ricoperte prima dell’arrivo in Deutsche Bank, è stato head del team key clients di BNL-BNP Paribas Private Banking e ha poi guidato per sei anni in Credit Suisse il segmento UHNWI per l’Italia (coverage, family office team e corporate advisory), comprendente le attività italiane della clientela UH in Italia, Regno Unito e Lussemburgo nell’ambito della divisione international wealth management.

Inoltre Chiara Rossato è diventata head of human resources Italy di Deutsche Bank. Nell’ambito della struttura organizzativa italiana, Coletta e Rossato entrambi riporteranno a Roberto Parazzini, chief country officer Italy. A livello di gruppo, Coletta riporterà al global head of international private bank Claudio de Sanctis e Rossato ad Andrea Cozzi, head of human resources Emea di Deutsche Bank. Una volta conclusi gli iter autorizzativi, Coletta e Rossato entreranno inoltre a far parte del consiglio di gestione di Deutsche Bank spa.

Chiara Rossato arriva in Deutsche Bank dopo aver maturato un’esperienza ventennale nell’ambito delle risorse umane di diverse istituzioni finanziarie, in Italia e all’estero. Laureata all’Università Bocconi, ha cominciato la sua carriera a Milano come HR Manager in Merrill Lynch Capital Markets, per poi approdare nel Gruppo Unicredit, dove ha lavorato oltre 10 anni, ricoprendo ruoli di crescente responsabilità tra Londra, Milano e Monaco di Baviera. Nel 2016 è approdata in Edmond de Rothschild, dove è stata responsabile HR delle sedi di Lugano, Milano, Londra, Tel Aviv e Montevideo. Dopo una parentesi in Valentino SpA, è stata Group HR Director di Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni spa.

Rossato succede a Carlos Gonzaga, che durante la sua lunga carriera nell’istituto, dopo gli inizi in rete, ha costruito il suo percorso in direzione generale nell’ambito della funzione HR, che ha guidato negli ultimi 13 anni. Gonzaga conserverà le sue responsabilità in ambito EMEA e continuerà a supportare il Gruppo in alcuni progetti speciali.