Coldiretti: Lactalis pronta a tagliare posti di lavoro in Parmalat

11 Giugno 2019, di Alessandra Caparello

Lactalis è in procinto di tagliare altri 35 posti di lavoro in Parmalat. L’allarme lo lancia la Coldiretti tramite il presidente Ettore Prandini.

Si tratta della conferma delle preoccupazioni sui rischi dell’ingombrante presenza della Lactalis in Italia dove si è già comprata i marchi nazionali Parmalat, Locatelli, Invernizzi, Galbani e Cadermartori e controlla circa 1/3 del mercato nazionale in comparti strategici del settore lattiero caseario. Gli esuberi annunciati dalla Lactalis seguono la minaccia della multinazionale di ridurre unilateralmente il prezzo del latte alla stalla sottoscritto solo pochi mesi fa con gli allevatori italiani, in controtendenza rispetto all’andamento del mercato. Ora devono essere resi pubblici tutti i termini dell’accordo e pretese adeguate garanzie sulle produzioni, sulla tutela delle denominazioni dalle imitazioni, sulla difesa dei posti di lavoro e sull’eventuale abuso di posizioni dominanti sul mercato lattiero caseario, strategico per il Made in Italy”.