Cisco Systems taglia 5500 posti, vuole ridurre del 20% forza lavoro

18 Agosto 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – E alla fine l’annuncio ufficiale è arrivato. La società americana di modem e altri servizi IT Cisco Systems taglierà 5.500 posti di lavoro, pari al 7% della forza lavoro per un risparmio complessivo di 700 milioni di dollari. Tagli che sono iniziati nel 2013 quando il produttore di sistemi di rete aveva messo alla porta 4mila lavoratori, a cui seguirono altri 6mila nel 2014.

I tagli annunciati ieri sono meno pesanti rispetto di quelli vociferati – circa 14mila – ma rimane l’obiettivo del gruppo ossia “ottimizzare i costi in aree a bassa crescita per investire di più su aree legate alla sicurezza, alla prossima generazione di data center, al cloud e al business cosiddetto dell’Internet delle cose”. Il personale potrebbe insomma essere ridotto di ben il 20%.