Cina, una delle maggiori banche ha fatto default

31 Marzo 2016, di Daniele Chicca

Una delle principali banche d’affari della Cina ha fatto default. Si tratta di Guosen Securities, la quale ha annunciato di non riuscire a ripagare un debito da 38 milioni di yuan (5,9 milioni di dollari) il prossimo 24 aprile. A non essere restituito saranno i bond dim sum, riferisce il Financial Times, un tipo di titoli che viene emesso fuori dai confini cinesi, ma in yuan.

Il default è il primo in 20 anni di tempo per un’azienda cinese a controllo statale in un mercato offshore e potrebbe creare un pericoloso precedente, cambiando radicalmente il modo in ci le società pubbliche vengono gestite in questi mercati d’ora in avanti.