Cina riduce coefficiente riserve obbligatorie

17 Aprile 2018, di Livia Liberatore

La Banca centrale della Cina ha annunciato che dal prossimo 25 aprile il coefficiente di riserva obbligatoria sarà ridotto dell’1% per la maggior parte degli istituti di credito. La misura è volta ad aumentare il prestito e liberare liquidità. Si tratta di una riduzione ampia, di 100 punti base per la maggioranza delle banche commerciali. Il coefficiente di riserva è al momento pari al 15% o 17%. Secondo i commenti dei principali economisti cinesi di Socgen, la mossa è parte degli sforzi della banca centrale per mitigare gli effetti della riduzione della leva finanziaria.