Cina, nuova iniezione di liquidità dalla Banca centrale

17 Febbraio 2020, di Mariangela Tessa

Nuova iniezione di liquidità da parte dalla Banca centrale cinese, che ha effettuato stamani una manovra di politica monetaria espansiva tagliando i tassi sui finanziamenti di medio termine a un anno dal 3,25% al 3,15%.

La Banca centrale della repubblica popolare cinese ha quindi fatto un’iniezione di liquidità da 200 miliardi di yuan attraverso questo finanziamento a un anno (Mlf) che si aggiunge ad altri 100 miliardi iniettati nel sistema finanziario attraverso un pronti termine inverso realizzato ad un tasso, invariato, del 2,4 per cento.