Cina: crollano importazioni ed esportazioni a gennaio

15 Febbraio 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI)- Riapre la Borsa di Shanghai, e la performance non è positiva. L’azionario cinese sconta la pubblicazione dei dati relativi alla bilancia commerciale, che hanno messo in evidenza un tonfo delle esportazioni, a gennaio, superiore a -11%, a fronte di importazioni che sono crollate -18,8%. Il surplus della Cina nei confronti del resto del mondo si è attestato a $63,3 miliardi.

 

 

 

In yuan, le esportazioni hanno sofferto un collasso su base annua -6,6% a gennaio, mentre le importazioni sono scese del -14,4%, con la bilancia commerciale che è riuscita comunque a garantire un surplus record pari a 406 miliardi di yuan.

L’indice Shanghai riduce progressivamente le perdite, cedendo -0,14% appena.