Cina: banca centrale taglia ancora le riserve delle banche

4 Gennaio 2019, di Alessandra Caparello

Al via un nuovo taglio della quantità di denaro che le banche devono detenere come riserve. Lo ha deciso oggi la Banca centrale di Pechino, registrando così il suo quinto intervento nell’ultimo anno.

La Banca centrale cinese interviene così ancora sui requisiti della riserva obbligatoria delle banche  con un taglio di 100 punti base operativi dal 15 gennaio e dal 25 gennaio. Un’operazione che rilascerà sui mercati una liquidità netta di 800 miliardi di yuan, pari a 116 miliardi di dollari