Cina: a febbraio crollano vendite di auto per effetto del coronavirus

21 Febbraio 2020, di Alessandra Caparello

Il coronavirus si abbatte anche sull‘industria dell’auto in Cina. Secondo le statistiche della China Passenger Car Association (CPCA), nei primi 16 giorni di febbraio si è registrato un delle immatricolazioni del 92% e nella prima settimana del 96% con sole 811 vendite in tutto il paese.

“In tutte le diverse regioni, erano aperti pochissimi rivenditori e la presenza era estremamente bassa, perchè solo i clienti con bisogni urgenti acquistano un veicolo in tempi di epidemia”.