Christine Lagarde (FMI): “Sì alla web tax, governi reagiscano”

26 Marzo 2019, di Alessandra Caparello

Le grandi aziende tech devono pagare più tasse. Così il numero uno del Fmi Christine Lagarde parlando a margine di un evento a Washington, si schiera  a favore della web tax, sostenendo che i governi devono reagire alle crescenti preoccupazioni che le compagnie digitali paghino poche tasse nella maggior parte dei paesi in cui operano.

La facilità con cui le multinazionali sembrano in grado di evitare di pagare le tasse e il calo lungo tre decenni delle aliquote delle imposte sulle società, mina la fiducia nell’equità del sistema fiscale generale. L’attuale architettura fiscale internazionale delle imprese è fondamentalmente obsoleta.