Cgia: continua il calo dei finanziamenti bancari alle PMI

15 Luglio 2019, di Alessandra Caparello

In calo del 2,3% i finanziamenti bancari alle PMI. Lo rivela la Cgia di Mestre secondo cui il dato è relativo a marzo di quest’anno, sottolineando così come tale trend negativo duri ormai da sette anni.

Dal 2012 – afferma il coordinatore dell’ufficio studi della confederazione Paolo Zabeo – il volume dei prestiti alle aziende con meno di 20 addetti è sceso costantemente. Un risultato che solo in parte è riconducibile alla qualità della domanda e al livello di rischio di questi soggetti. Anche a parità di rischio i tassi di interesse applicati alle imprese minori sono in media superiori di 300 punti base di quelli pretesi alle aziende di grandi dimensioni. Diversamente, si sono pressoché annullate le differenze tra gli interessi richiesti alle micro aziende maggiormente vulnerabili rispetto a quelle affidabili”.