17:30 lunedì 25 Aprile 2016

Cessione banche ponte: governo punta su rinvio a settembre

La proroga per la cessione delle quattro banche ponte nate dal salvataggio di Banca Marche, Banca Etruria, CariFerrara e CariChieti, è ancora oggetto di negoziati fra l’Italia e la Commissione europea. Il termine prefissato in origine è quello del 30 aprile, ma il governo punta a rinviare la vendita a settembre, secondo quanto trapelato da una fonte del Tesoro citata da Reuters. Il ministro delle Finanze, Pier Carlo Padoan, ha dichiarato a margine dell’Ecofin di Amsterdam, che rimandare la vendita non dovrebbe essere un fatto problematico. Da Bruxelles una portavoce della commissione ha dichiarato che “questa decisione al momento non è stata presa. Siamo in contatto con l’Italia su questo tema”.

Breaking news

07:43
Netflix annuncia utili e fatturato meglio delle stime, abbonati +16% nel primo trimestre. Titolo giù a Wall Street

Il colosso americano dello streaming ha annunciato di aver concluso il primo trimestre del 2024 con un utile netto di $2,33 miliardi, o di $5,28 per azione, meglio degli $1,30 miliardi, o di $2,88 per azione, riportati nello stesso periodo dell’anno precedente.

07:31
Mercati: alta tensione dopo notizia attacco Israele a Iran. Borsa Tokyo -2,6%, futures Nasdaq -1%

I prezzi del contratto spot sull’oro sono balzati fino al nuovo record di $2.411,09 l’oncia subito dopo la notizia dell’attacco, mentre lo yen si è rafforzato.

06:53
Attacco Israele contro Iran, petrolio WTI e Brent in corsa

Il Brent balza del 3,6%, oltre la soglia di $90 al barile.

18/04 · 17:28
Bnl, il Tribunale di Roma “boccia” le esternalizzazioni

Una recente decisione del Tribunale di Roma ha stabilito l’illegittimità delle cessioni di presunti rami d’azienda da parte di Bnl, ordinando il reintegro di 16 lavoratori precedentemente esternalizzati nel 2022. La sentenza rappresenta un significativo riconoscimento delle rivendicazioni dei dipendenti e delle posizioni sostenute dal sindacato First Cisl.

Leggi tutti