Catalogna, il governo spagnolo taglia le previsioni per la crescita 2018

17 Ottobre 2017, di Alberto Battaglia

Il governo spagnolo, alle prese con la crisi in Catalogna, ha abbassato le previsioni di crescita per il 2018 dal 2,6 al 2,3%; è quanto risulta da un documento di Madrid inviato alle autorità europee e visto dall’Associated Press. Fra le ragioni di questo ridimensionamento vengono citati il ciclo economico globale in rallentamento, ma anche l’impatto della crisi politica in Catalogna sui consumi.

Nel documento vengono riviste al rialzo, invece, le previsioni sul disavanzo pubblico sul Pil che, nel 2018 dovrebbe essere del 2,3%, lo 0,1% in più rispetto a quanto affermato in precedenza.