Fisco: niente sanzioni per chi è in ritardo nei pagamenti

10 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Non punibile l’evasore che ha pagato il suo debito con il Fisco prima che si concluda il processo a suo carico. A dirlo una sentenza della Corte di Cassazione (n. 11417 del 9 marzo 2017) con cui è stato assolto con formula piena un imprenditore milanese accusato di evasione.

La pronuncia dei giudici si rifà all’ultima riforma fiscale, il d.lgs. n. 158/2015 e ha efficacia retroattiva.