Caso Apple-Irlanda, l’Ue non molla: appello alla Corte di giustizia

25 Settembre 2020, di Alberto Battaglia

Dopo la decisione favorevole a Apple da parte del Tribunale dell’Ue, lo scorso luglio, la Commissione europea ha fatto appello alla sentenza: a dirimere la questione sarà la Corte di giustizia europea.

“La Commissione ha deciso di presentare ricorso dinanzi alla Corte di giustizia europea contro la sentenza del Tribunale del luglio 2020 sul caso di aiuti di Stato Apple in Irlanda “, ha detto la vicepresidente della Commissione, Margrethe Vestager in una dichiarazione.

Vestager ha ammesso che il Tribunale ha sollevato “importanti questioni legali” nella sua sentenza, ma ha aggiunto che “la Commissione ritiene che nella sua sentenza il Tribunale abbia commesso una serie di errori giuridici”.

Secondo la Commissione lo stato irlandese sarebbe tenuto a incassare da Apple 13 miliardi di euro in tasse, che la società americana non avrebbe versato sulla base di un accordo illegittimo col Paese.