Case all’asta: in aumento del 25% nel 2019. Nel totale anche b&b e alberghi

11 Febbraio 2020, di Alessandra Caparello

In crescita nel 2019 le case messe all’asta in Italia. Lo afferma l’ultimo Rapporto semestrale sulle aste immobiliari del Centro Studi Sogeea secondo cui al 31 dicembre 2019 sono stati rilevati 23.904 immobili messi all’incanto ma non tutti sono appartamenti residenziali.

Nel totale complessivo rientrano alberghi, bed & breakfast, motel, campeggi e simili. Secondo il Rapporto, rispetto all’anno precedente l’aumento degli immobili all’asta è stato del 25%. Due case su tre messe all’incanto, continua il report, costano meno di 100mila euro ed il valore complessivo è di 3 miliardi e 500milioni di euro, per un potenziale incasso per le casse dello Stato di oltre 310 milioni di euro per le imposte sull’acquisto dell’immobile.