Cartello tedesco: faro della Borsa tedesca su VW e Daimler

7 Agosto 2017, di Alessandra Caparello

BERLINO (WSI) – La Bafin, l’ente di supervisione della Borsa tedesca, ha aperto un’inchiesta formale nei confronti di Daimler e Volkswagen in merito alla vicenda del presunto cartello tra case automobilistiche tedesche.

In particolare l’Autorithy tenta di scoprire dai due costruttori se è stato rispettato l’obbligo di informare il mercato in seguito alla loro presunta auto-denuncia per avere partecipato all’accordo di cartello.