Cartella Equitalia da 100 mila euro: ex imprenditore si suicida

2 Febbraio 2016, di Daniele Chicca

Dramma a Genova, dove un ex imprenditore si è tolto la vita dopo aver ricevuto una cartella esattoriale di Equitalia da 100 mila euro. L’uomo, 51 anni, si è lanciato da un ponte in corso Europa, una delle arterie stradali principali del capoluogo ligure.

Il corpo è finito in un torrente dopo un volo di diversi metri. L’ex businessman, che è morto all’istante, lascia moglie e figlio di 15 anni. Secondo la ricostruzione dei carabinieri l’uomo aveva incontrato difficoltà economiche. Non potendo far fronte alle spese della sua azienda aveva accumulato debiti negli anni. Aprire nuove attività chiudendone di vecchie non è però servito a rimettere in sesto le sue finanze e i debiti con l’esattoria continuavano a lieivtare.