Calenda: 2016 anno record per il Made in Italy

16 Febbraio 2017, di Alberto Battaglia

Soddisfazione del governo sui nuovi dati relativi al commercio estero del Paese, diffusi oggi dall’Istat. “Un altro anno record per il Made in Italy che dimostra come l’Italia abbia un tessuto industriale forte e vitale che viene premiato da una crescita della domanda internazionale nei nostri settori di specializzazione”, ha dichiarato il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, “la sfida per il governo è quella di portare sempre più imprese ad esportare ed innovare. Il Piano Straordinario per il Made in Italy, lanciato tre anni fa e rafforzato ulteriormente con l’ultima legge di bilancio, ed il Piano Industria 4.0 vanno esattamente in questa direzione”.
Nel 2016, ha rilevato l’istituto di statistica, ha segnato un avanzamento dell’ 1,1% in valore e dell’1,2% in volume rispetto all’anno precedente; aumenti che hanno riguardato esclusivamente le esportazioni dirette verso altri Paesi Ue. Contestualmente è diminuito l’import dell’1,4% in valore; nel complesso il saldo commerciale è migliorato di 78miliardi al netto dell’energia, a 51,6 miliardi di attivo.