Bundesbank taglia Pil tedesco 2019 a +0,6% (da +1,6%)

7 Giugno 2019, di Mariangela Tessa

Drastico taglio delle previsioni sulla crescita tedesca da parte della Bundesbank, che ha rivisto a +0,6% dall’1,6% le stime sul Pil 2019. Lo scorso anno il Pil aveva segnato un aumento dell’1,5%. Rivista al ribasso anche la crescita 2020: a +1,2% da +1,6%. A dicembre, la banca centrale tedesca stimava +1,6% per quest’anno e per il prossimo. “Nella seconda metà  dell’anno, il miglioramento dell’export dovrebbe comunque aiutare la produzione industriale”, afferma la Bundesbank. L’inflazione dovrebbe rallentare all’1,4% nel 2019 dall’1,9% del 2018.