Bruxelles a Roma: “penalità se non si versano contributi Ue”

29 Agosto 2018, di Mariangela Tessa

Continua il botta e risposta tra Roma e Bruxelles dopo le minaccia arrivata da alcuni esponenti del Governo Italiano circa un blocco del prossimo Bilancio Ue se non ci sarà una svolta in materia di politiche migratorie.

“Tutti gli Stati europei si sono impegnati a pagare i loro contributi nei tempi previsti: tutto il resto sarebbe una violazione delle regole europee che comporterebbe penalita” ha ribadito oggi il commissario Ue al Bilancio, Guenter Oettinger, in un’intervista a Die Welt. “L’Italia ha guadagnato la nostra collaborazione per far fronte alla crisi dei rifugiati e alle sue conseguenze. Si può solo mettere in guardia Roma dal mescolare questioni di politica migratoria con il bilancio Ue”, ha avvertito il commissario tedesco.