Brexit: supera quota 1 milione la petizione on line contro la prorogation

29 Agosto 2019, di Alessandra Caparello

Un vero e proprio terremoto è quello che si sta consumando nelle ultime ore in Inghilterra dopo che il premier Boris Johnson ha chiesto e ottenuto dalla Regina la chiusura del Parlamento per forzare la Brexit.

Una possibilità sancita dalla Costituzione inglese e che ha causato le ire degli oppositori del premier. Mentre la leader dei conservatori della Scozia Ruth Davidson ha rassegnato ufficialmente le sue dimissioni questa mattina, nelle ultime ore la petizione online lanciata contro la decisione di Johnson ha ottenuto in neanche 24 ore 1,35 milioni di adesioni.