Brexit, Roth: “Negoziati ad un punto critico. No deal scenario peggiore”

13 Ottobre 2020, di Alessandra Caparello

“Siamo ben preparati a entrambi gli scenari, tutti devono sapere se che il ‘no deal’ è il peggiore non solo per la Ue ma anche per il Regno Unito, siamo pronti anche a quello, ma cerchiamo di lavorare a un accordo sostenibile per tutte le parti”.

Così il ministro tedesco per gli affari europei Michael Roth, entrando al Consiglio affari generali che presiede oggi a Lussemburgo in tema Brexit.

Siamo ad un punto molto critico nei negoziati col Regno Unito, e siamo sotto una pressione incredibile, il tempo sta finendo, perciò ci aspettiamo progressi corposi da parte dei britannici in aree chiave come governance, equità di condizioni e pesca”.