Brexit: oltre 75% dei capitani d’azienda valuta fuga dal Regno Unito

26 Settembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Oltre tre quarti dei chief executive britannici stanno valutando il trasferimento del quartier generale, o di parte delle attività, al di fuori del Paese dopo il referendum della Brexit di giugno.

Questo è quanto emerge da un sondaggio condotto da Kpmg: dei 100 chief executive di aziende intervistati 76 hanno dichiarato che potrebbero valutare la fuga dal Regno Unito, nonostante il 69% sia positivo sulle prospettive dell’economia britannica.