Brexit, Davis ammette: “non abbiamo calcolato costi divorzio senza accordo”

15 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

Il governo non ha fatto una valutazione dei costi per l’economia della Gran Bretagna in caso di uscita dell’Unione europea senza un accordo. E’ quanto ha detto oggi di fronte al parlamento britannico, David Davis, ministro britannico incaricato del dossier del divorzio dall’Ue, pur ammettendo che l’approccio del governo di Londra nei confronti della Brexit è meglio “nessun accordo che un accordo svantaggioso” per il Regno Unito.