Bper: raggiunto accordo con i sindacati su esuberi piano 2019-2021

30 Ottobre 2019, di Mariangela Tessa

I vertici del gruppo Bper e i sindacati hanno raggiunto un accordo per gestire le ricadute del piano industriale 2019= 2021.

L’intesa prevede l’uscita di 1.289 dipendenti con piani di pensionamento e prepensionamento, a fronte di 645 nuove assunzioni che permetteranno ‘l’acquisizione di nuove competenze e il supporto al ricambio generazionale’.

La riduzione degli organici, si legge in una nota della banca modenese, ‘consentirà il raggiungimento del target previsto a fine piano industriale (organico 12.739 risorse) e contribuirà al calo complessivo di 1.300 risorse rispetto alla forza lavoro di inizio piano’.