Borse europee partono in rosso, petrolio in calo

8 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

Partenza fiacca per le Borse europee che viaggiano tutte sotto la parità.. Non fa eccezione Piazza Affari che, dopo tre rialzi consecutivi, corregge dello 0,11% con il Ftse Mib ancorato a quota 22mila punti.

Petrolio ancora sottotono all’apertura dei mercati del Vecchio Continente in attesa degli esiti del meeting di Abu Dhabi tra i principali Paesi produttori che sta discutendo le modalità per migliorare il rispetto dei tetti produttivi fissato negli accordi di fine 2016: il Wti con scadenza settembre cede lo 0,16% a 49,31 dollari al barile, il Brent ottobre arretra dello 0,3% a 52,22 dollari al barile.

Prosegue il tira e molla dell’euro/dollaro intorno a quota 1,18: dopo aver chiuso le contrattazioni di ieri sotto tale soglia a 1,1794, il cambio è tornato a 1,1807.