Borse europee: avvio senza direzione. In lieve calo lo spread

3 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

Partenza ancora senza una direzione precisa per Piazza Affari che, in linea con l’Europa, sembra attendere la diffusione degli indici Pmi servizi del Vecchio continente: l’indice Ftse Mib sale dello 0,1%, con Ubi banca (+4% a 3,12 euro) sugli scudi in attesa del Cda sul nuovo piano industriale e per la risposta all’offerta di Intesa, che da parte sua sale di poco meno di un punto percentuale.

Bene nel listino principale anche Fineco, Stm e Pirelli che crescono oltre il punto percentuale, piatta Banco Bpm, in calo dello 0,9% Unipol e di un punto e mezzo Moncler.

Nel resto d’Europa Londra sale dello 0,3%, Francoforte dello 0,2%, Parigi dello 0,1%.

Apertura in lieve calo per lo spread tra BTp e Bund sul mercato secondario Mts dei titoli di Stato. Il differenziale di rendimento tra il BTp decennale benchmark e il Bund di pari durata si muove in avvio a 162 punti base dai 163 punti del riferimento della vigilia. Fermo il rendimento del BTp decennale benchmark, indicato all’1,21%, stesso valore del closing di ieri.