Bonus Mamma domani, Costa: “arriverà a chiunque abbia diritto”

21 Marzo 2017, di Alberto Battaglia

Il Bonus Mamma Domani, il bonus una tantum che avrebbe garantito alle future mamme dal settimo mese di gravidanza un assegno da 800 euro, arriverà anche se ad oggi mancano i modelli per presentare domanda. La misura, prevista dalla legge di Bilancio 2017, ha lasciato nel dubbio numerose donne come ha denunciato ieri Repubblica, cui l’Inps non può erogare alcun beneficio finché le modalità di accesso non saranno chiarite. Il bonus, però, sarà retroattivo. Lo ha confermato il ministro della Famiglia, Enrico Costa, precisando che “chi ha maturato il diritto al bonus in questi mesi potrà conseguire il sostegno”.

E ancora: “Abbiamo fatto i salti mortali per fornire all’Istituto di previdenza la collaborazione che chiedevano, un’interlocuzione costruttiva. Il tetto Isee non è mai stato contemplato per questo intervento. Abbiamo sempre detto che la misura sarebbe stata universale, per tutte le mamme, senza limiti reddituali. A fine gennaio c’erano già tutte le condizioni per costruire il percorso di attuazione”.