Bollette a 28 giorni, operatori telefonia dovranno rimborsare giorni erosi

3 Luglio 2018, di Mariangela Tessa

Entro il 31 dicembre 2018 gli operatori di telefonia TIM, Vodafone, Wind Tre e Fastweb, dovranno restituire in bolletta i giorni illegittimamente erosi agli utenti a seguito della fatturazione a 28 giorni delle offerte di telefonia fissa, anche di tipo convergente, attuata in violazione della delibera Agcom. È quanto ha stabilito il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.