BOJ conferma i tassi, tagliate stime Pil e inflazione

29 Ottobre 2020, di Mariangela Tessa

A seguito della meeting concluso oggi, la Bank of Japan conferma i tassi sui depositi, confermati a -0,1% e un target sui tassi decennali intorno allo 0% ma ha abbassato le sue previsioni per il PIL e l’inflazione del paese per l’anno 2020/21 a causa della crisi sanitaria in corso.

La BoJ ora prevede che il Pil giapponese scenderà tra il 5,3% e il 5,6% per l’anno che si concluderà il 31 marzo, contro un calo previsto tra il 4,5% e il 5,7% nella sua previsione di luglio.

Per quanto riguarda i prezzi al consumo in Giappone, la BoJ stima una leggera deflazione nel 2020/21, tra lo 0,5% e lo 0,7%, a fronte di un calo dei prezzi (esclusi i prodotti freschi) precedentemente previsto tra 0,4% e 0,6%.