Boeing, aggiornato software sul 737 Max: “adatto a livello operativo”

17 Aprile 2019, di Alessandra Caparello

Software aggiornato a livello operativo: così  la Federal Aviation Administration ha riportato in un documento relativo all’indagine sui 737 Max di Boeing.

Più di 300 jet della Boeing sono stati lasciati a terra in tutto il mondo dopo che circa 350 persone sono morte in due incidenti diversi, uno in Indonesia a ottobre e un altro in Etiopia il mese scorso. Boeing ha annunciato un aggiornamento del software installato sul 737 MAX per impedire che dati errati attivino un sistema anti-stallo noto come MCAS che è sotto esame dopo i due disastrosi arresti anomali avvenuti nei due incidenti.

Il rapporto del Flight Standardization Board (FSB) nominato dalla FAA, che include piloti, ingegneri e altri esperti, ha valutato l’aggiornamento del software per “addestrare e controllare la determinazione delle differenze”, indicando che “il sistema MCAS è risultato idoneo dal punto di vista operativo”.