Boccia: “Azzeriamo il cuneo fiscale per i giovani”

24 Maggio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Azzerare il cuneo fiscale sull’assunzione dei giovani per i primi tre anni. Questa la proposta lanciata da Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria.

“L’Italia sconta vent’anni perduti (…) restiamo impigliati nelle nostre croniche carenza strutturali, il tessuto sociale e produttivo rimane fragile. Per questo  dobbiamo avviare una grande operazione per includere i giovani nel mondo del lavoro (…) la poca occupazione giovanile è il nostro valore sprecato. Serve una misura forte, diretta, percepibile.  Noi vogliamo aumentare le retribuzioni con l’aumento della produttività. E questo è possibile solo con una moderna concezione delle relazioni industriali. La strada maestra è quella dei premi di produttività, da detassare in modo strutturale”.