Blankfein (Goldman Sachs) chiede nuovo referendum sulla Brexit

16 Novembre 2017, di Mariangela Tessa

Lloyd Blankfein, numero uno di Goldman Sachs, chiede un secondo voto sulla Brexit.  In un tweet pubblicato oggi, Blankfein, ha detto che sono numerosi gli amministratori delegati nel Regno Unito che chiedono un voto di conferma.

“Riluttante a dirlo, ma molti si augurano un voto di conferma su una decisione cosí monumentale e irreversibile”, ha scritto Blankfein facendo riferimento all’esito del referendum del giugno 2016 in cui il popolo britannico votò in favore dell’addio della loro nazione alla Ue. “La posta in gioco è alta. Perché non assicurarci che ci sia ancora consenso?”.