Bitcoin, ex capo Mt.Gox non crede più nelle criptovalute

6 Aprile 2018, di Livia Liberatore

L’ex amministratore delegato dello scambio di Bitcoin una volta più grande del mondo Mt.Gox, ha detto che non è più un sostenitore di Bitcoin e di essere pessimista riguardo alle criptovalute in generale. “La tecnologia è sicuramente destinata a rimanere, ma Bitcoin potrebbe avere difficoltà ad evolversi e stare al passo”, ha detto Mark Karpeles mercoledì in una chat su Reddit. “Potrei sbagliarmi su questo. Ho sbagliato su un sacco di cose”. Mt.Gox ha presentato istanza di fallimento nel 2014 e Karpeles, che gestiva lo scambio dal 2011, è stato arrestato dalla polizia giapponese nel 2015 e ha trascorso del tempo in prigione.