Bitcoin: accusato di frode l’uomo che si autoproclama inventore

27 Febbraio 2018, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Si è autoproclamato l’inventore del Bitcoin e ora è accusato di aver truffato il suo ex socio in affari per la cifra di 5 miliardi di dollari in BTC e altri asset di proprietà.

Craig Wright avrebbe utilizzato contratti e firme fasulle per rivendicare i Bitcoin minati dal collega Dave Kleiman, morto nel 2013.