Berlusconi insiste con l’idea della doppia moneta

21 Giugno 2017, di Mariangela Tessa

Il “recupero della sovranità monetaria attraverso la doppia moneta”. È questo uno dei punti centrali del prossimo programma elettorale di Silvio Berlusconi che, in una intervista a “Tempi”, anticipa un patto con le altre forze del centro destra.

“Non siamo un partito unico e non lo diventeremo. Il patto – afferma il fondatore di Forza Italia – va benissimo, ma vorrei che riguardasse le cose che vogliamo fare insieme: per noi sono essenziali meno tasse sulle persone, sul lavoro e sulle imprese, la flat-tax più bassa possibile e uguale per tutti, con una esenzione fino a 12mila euro, un ‘reddito di dignita” che affronti da subito il vero scandalo italiano, 15 milioni di persone in condizioni di povertà assoluta o relativa. E poi meno burocrazia, più sicurezza, blocco dell’immigrazione clandestina, un diverso rapporto con l’Europa, ricupero della sovranita’ monetaria attraverso la doppia moneta”.