Bce: Lagarde apre a nuovi stimoli e non esclude taglio tassi

6 Ottobre 2020, di Redazione Wall Street Italia

La Bce è pronta a nuove misure di stimolo monetario. Ad affermarlo è la presidente della Bce, Christine Lagarde, che apre anche a un eventuale taglio dei tassi di interesse ulteriormente al di sotto della soglia dello zero.

Intervistata durante il Ceo Summit del Wall Street Journal, la Lagarde sottolinea che la ripresa dell’economia europea appare un po’ “‘traballante”, a causa della seconda ondata di contagi che sta coinvolgendo paesi importanti quali Francia e Spagna. “Il pil della zona euro non tornerà ai livelli pre-Covid prima del 2022”, afferma la Lagarde che indica come la Bce sia pronta a “usare tutti gli attrezzi che abbiamo a disposizione e che siano in grado di produrre risultati efficaci ed efficienti”.

Sul tema del possibile taglio dei tassi la Lagarde ha precisato che al momento l’istituto centrale sta considerando altri strumenti di intervento “più efficaci che non ulteriore taglio dei tassi”.