Bce: debiti ancora alti ma rischi sistemici vengono da fuori Eurozona

25 Novembre 2015, di Daniele Chicca

I debiti privati e sovrani sono ancora troppo elevati in alcuni paesi dell’area euro, ma i rischi finanziari sistemici sono bassi nella regione e vengono invece piuttosto dall’esterno. È quanto si evince dall’ultimo report ‘Financial Stability Review’ della Bce.

I rischi di un aumento dei livelli di debito creano preoccupazioni sul piano della sostenibilità. Le banche invece devono temere i bassi livelli di redditività. Una minaccia arriva anche dalle attività del cosiddetto sistema bancario ‘ombra’ collaterale, un gruppo di intermediari finanziari concorrenti che offrono servizi simili a quelli delle banche commerciali convenzionali.

I tassi dei paesi membri dell’area euro, fa sapere sempre la Bce, potrebbero salire se la Federal Reserve apporterà un ciclo di rialzo dei tassi che avrà ritmi più rapidi del previsto. I prezzi dei bond societari sono alti, ma la banca centrale di Francoforte non vede la presena di bolle di asset, né qui né nel settore del mercato immobiliare residenziale.