Barilla: crescono i ricavi e il gruppo investe in “prodotti più sani”

27 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Aumenta il fatturato per il gruppo Barilla che chiude il 2015 con ricavi in crescita del 2% a 3,38 miliardi e un’ebitda di 440 milioni, in rialzo del 3% rispetto ai 427 milioni di un anno fa.

Il gruppo guidato da Guido Barilla lo scorso anno ha investito 147 milioni di euro, riducendo l’indebitamento da 25 a 170 milioni.

“I risultati del 2015 sono una conferma dell’efficacia della strategia Buono per Te, Buono per il Pianeta. L’azienda continua a crescere all’estero e fa meglio della media di mercato in Italia. Siamo impegnati a sostenere l’espansione nei mercati emergenti caratterizzati da elevati consumi di pasta e a trarre vantaggio dalle opportunità nella nostra offerta di prodotti da forno“.

Il gruppo leader nel settore alimentare negli ultimi cinque anni, come ha sottolineato il presidente, ha investito nella qualità, riformulando 219 prodotti nell’ottica di ridurre grassi, sale e zucchero e dare più fibre e maggiori prodotti integrali. Il tutto acquistando da 1.300 aziende virtuose 140mila tonnellate di grano duro sostenibile, il 50% in più rispetto al 2014.