Bankitalia: cala il controvalore dei BTp in pancia alle banche

13 Maggio 2021, di Alessandra Caparello

A marzo si segnala una flessione del controvalore dei Btp detenuti dalle banche italiane a 421,522 miliardi di euro dai 428,936 miliardi del mese precedente.

Così emerge dall’ultima pubblicazione di Banca d’Italia secondo cui la raccolta obbligazionaria resta negativa, con un calo tendenziale pari a 3,9% dopo la flessione di 6,0% di febbraio.