Banco BPM: ok al bilancio nella prima assemblea post-fusione

10 Aprile 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Si è tenuta sabato a Novara la prima assemblea ordinaria dei soci del Banco BPM, nato dalla fusione tra Banca Popolare e Popolare di Milano. Cruciale l’intervento dell’ad Giuseppe Castagna che esclude futuri aumenti di capitale:

“Abbiamo tutti alle spalle una serie di fusioni  ma la determinazione che vedo in questo caso in tutti i colleghi è qualcosa di unico. I primi risultati trimestrali sono nella traiettoria tracciata dal piano industriale 2016-2019″.

Nell’assemblea è stato anche approvato il bilancio con il 99,96% di voti favorevoli.