Banche Ue: capo ecomista Esm esclude nuova crisi

3 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

Un’iniezione di ottimismo sul settore bancario europeo è arrivato oggi dal capo economista del fondo anticrisi europeo, Rolf Strauch, che ha allontanato lo spettro di una nuova crisi bancaria nell’area euro.

“Non c’è bisogno di interrogarsi se incomba: circa la metà dei crediti deteriorati è stata coperta, e il livello complessivo ha iniziato a calare”, ha affermato Strauch, componente del Consiglio di gestione dell’Esm intervenendo ad un convegno a Delfi, in Grecia.

Un messaggio rassicurante soprattutto per l’Italia, visto che da mesi si parla, con connotazioni spesso allarmistiche, della necessità delle banche nella Penisola di procedere allo smaltimento dell’elevata quota di crediti deteriorati.