Banche: ridotta a 50 euro la sanzione contro la frode

21 Marzo 2018, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Arrivano novità interessanti per i clienti delle banche. Una nuova direttiva Ue riduce la responsabilità, oggi di 150 euro, di chi subisce transazioni non autorizzate sul suo conto, a 50 euro.

Stanno arrivando in queste ultime ore ai correntisti italiani le lettere con cui le banche spiegano le modifiche unilaterali di contratto per la Payment service directive 2, in vigore dal 13 gennaio e che  toglierà alle banche il monopolio sui flussi di conto corrente. Dal 2019 il cliente potrà mostrare tali dati solo a operatori terzi come le piattaforme di commercio online e gli aggregatori di dati.