Banche, Padoan: “obbligazioni vendute a clienti incompatibili”

14 Dicembre 2015, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Continua a destare polemiche il salvataggio delle quattro banche italiane ad un passo dal default. L’ultima parola è del ministro dell’economia, Pier Carlo Padoan il quale nel corso di un’audizione in commissione bilancio della Camera non ha escluso che Banca dell’Etruria, Banca Marche e le Casse di Risparmio di Ferrara e di Chieti possano aver venduto obbligazioni subordinate a clienti con un profilo di rischio incompatibile.

“Non si può escludere che le quattro banche abbiano venduto obbligazioni subordinate a persone che presentavano un profilo di rischio incompatibile con la natura di questi titoli di investimento, ma questo e’ quanto andrebbe accertato con l’analisi di ogni singola posizione”.