Banche e npl, Cottarelli promuove Gentiloni: “Vicini alla svolta”

28 Settembre 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Vicini al punto di svolta. Così Carlo Cottarelli, direttore esecutivo per l’Italia dell’Fmi, in merito alle banche italiane. L’ex commissario alla spending review promuove il governo Gentiloni.

“I rischi di coda sono stati eliminati con il salvataggio dei due istituti veneti e anche sulla riduzione delle sofferenze si procede nella direzione giusta. Con un atteggiamento troppo aggressivo, le banche rischiano maggiori perdite perché devono liberarsi in fretta delle sofferenze. Credo anzi che l’Italia faccia bene a seguire una strategia di riduzione graduale, anche perché non sono d’accordo sul fatto che più sofferenze ci sono i portafoglio e meno cresce il credito: si tratta di un dogma che non è stato accertato”.