Banca centrale cinese affamata di oro, salgono riserve in giugno

9 Luglio 2019, di Mariangela Tessa

Nonostante la tregua nella guerra commerciale con gli Stati Uniti, la Cina non ha smesso di accumulare riserve in oro. Nel mese di giugno, per il settimo mese consecutivo, gli acquisti della People’s Bank of China sono risultati pari a 10,3 tonnellate di lingotti. Dallo scorso dicembre, nei forzieri della banca centrale cinese sono finite 85 tonnellate di lingotti, che hanno portato le riserve auree sopra 1.926 tonnellate.