Banca Carige, al varco della Bce: titolo +5%, possibile evitare aumento capitale?

15 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Possibile aumento di capitale per far fronte alle minusvalenze per Banca Carige che il 28 febbraio presenterà il nuovo piano industriale alla Bce.

In base ai piani attuali, le sofferenze dovrebbe essere dismesse mediante un’operazione di cartolarizzazione con garanzia pubblica (GACS), con la prima tranche da 1,1 miliardi in partenza il prossimo aprile.

Banca Carige, oltre alle cessioni, punta anche a migliorare la gestione interna dei crediti deteriorati e contemporaneamente ad un aumento dei ricavi e ad una riduzione dei costi.

La banca guidata da Guido Bastianini starebbe rafforzando la presenza della banca nella sua area d’origine, il nord-ovest, chiudendo altre filiali.

Oggi il titolo guadagna il 5,60% a 0,3168 euro dopo la flessione del 5,1% di ieri. MF scrive che l’ipotesi aumento di capitale verrà presa in considerazione solo come ultima ratio.