Azimut: emesso prestito obbligazionario non convertibile a tasso fisso

5 Dicembre 2019, di Alessandra Caparello

Via libera dal cda di Azimut all’emissione di un bond non convertibile a tasso fisso con durata fino a 5 anni e ammontare a tasso fisso fino a 500 milioni.

Il tasso di interesse, come di prassi, si legge nella nota, sarà individuato ad esito del collocamento del Prestito Obbligazionario. I proventi dell’emissione del Prestito Obbligazionario potranno essere utilizzati dalla Società per la propria attività e per finanziarie potenziali investimenti e/o operazioni straordinarie, inclusi, inter alia, possibili riacquisti di equity instruments della Società al momento in circolazione e/o per rimborsare parte dell’indebitamento della stessa, incluso il rimborso parziale, per circa 140 milioni di euro, del finanziamento da 200 milioni di euro erogato da un pool di banche ad inizio anno