Avvio debole per le Borse europee per timori coronavirus

10 Febbraio 2020, di Mariangela Tessa

Apertura debole per i listini europei che tornano a frenare per i timori del virus cinese, i cui numeri (tra contagiati e decessi) continuano a crescere nel Paese asiatico. Milano in leggerissimo ribasso mentre Parigi e Francoforte cedono rispettivamente lo 0,3% e lo 0,25%.

Il petrolio è stabile con il Wti che guadagna lo 0,04% a 50,34 dollari al barile e il Brent lo 0,06% a 54,5 dollari. Sul fronte dei cambi l’euro scambia a 1,094 dollari (da 1,096 di venerdi’) e a 120,23 yen (120,21) mentre il dollaro incrocia lo yen a 109,83 (da 109,63).